Nota sull’esercizio dello IUS VARIANDI ex art.1453 c.c. comma secondo

Con una sentenza le Sezioni Unite hanno finalmente dato un’interpretazione univoca al principio dello IUS VARIANDI ex articolo 1453 c.c. secondo comma. La sentenza (Cass. civ., Sez. un., 11.04.2014, n. 8510) ha affermato infatti che la parte che, ai sensi dell’art. 1435 c.c. secondo comma, richieda la risoluzione di un contratto per inadempimento nel corso di un giudizio promosso  per ottenere … Continua a leggere